• Programmatic
  • Engage conference
12/02/2024
di Annalisa Pomponio

Roberta Fontana è la nuova Direttrice Commerciale Italia di Diageo

La manager riporterà direttamente a Patrick Gantier, Managing Director di Diageo Southern Europe

Progetto senza titolo(60).png

Diageo, multinazionale globale operante nel settore degli spirits, annuncia la nomina di Roberta Fontana a Direttrice Commerciale per l’Italia.  

La manager vanta un'esperienza ventennale nel settore dei beni di largo consumo, dove ha ricoperto, in Italia ed all’estero, ruoli commerciali e di marketing di crescente responsabilità in aziende quali L'Oréal e Mattel.  

In questo nuovo ruolo, che sta già ricoprendo, Roberta Fontana riporta direttamente a Patrick Gantier, Managing Director di Diageo Southern Europe, ed entra quindi a far parte anche del Southern Europe Executive Team che lavora per una qualità sostenibile e coerente in tutti e 5 i mercati della regione quali Spagna, Portogallo, Italia, Francia e Grecia.  


Leggi anche: MANAGER IN MOVIMENTO. LE ULTIME NEWS SU POLTRONE E CARRIERE


“L'Italia rappresenta per Diageo uno dei mercati in crescita nell'Europa meridionale e il terzo più grande mercato per il settore degli alcolici in Europa, Roberta Fontana guiderà un team di oltre 60 persone, attraverso tutti i canali commerciali (On Trade, Off Trade e Reserve), garantendo lo sviluppo e l'esecuzione delle strategie commerciali, di canale e di Route to Market. Inoltre, nel suo ruolo di leader in Diageo Italia, rappresenterà l'azienda in tutti i consessi e le associazioni di categoria rilevanti per il settore” si apprende nella nota. 

Durante i primi cinque anni in Diageo, a partire dal suo ingresso nel 2010 come Senior Brand Manager per i brand Premium, Roberta Fontana ha assunto diversi ruoli di spicco nell’area marketing: da Zacapa Italia fino allo sviluppo della prima strategia di Global Digital Search di Diageo.  

“Nel suo ultimo ruolo di Head Off-Trade la manager ha portato il suo team ad ottenere una crescita del business a doppia cifra rispetto al periodo pre-pandemico" chiosa il comunicato. 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI