• Programmatic
  • Engage conference
27/11/2023
di Andrea Di Domenico

Arthemisia porta l’arte su TikTok, con la complicità dell’agenzia Certo

Oltre 10 milioni di visualizzazioni in sei mesi per la società specializzata nell’organizzazione di mostre, grazie alla strategia messa a punto dall’agenzia guidata da Davide Reinecke

IMG_1490.jpeg

Sono numeri interessanti quelli raggiunti negli ultimi sei mesi da Arthemisia, società specializzata nell'organizzazione e produzione di mostre d’arte, su TikTok.

Con la collaborazione di Certo, l'agenzia guidata da Davide Reinecke specializzata proprio nella popolare app di video virali, il canale TikTok di Arthemisia ha conquistato partendo da zero oltre 20.000 seguaci, ha ricevuto 300.000 mi piace e vantato ben 10 milioni di visualizzazioni organiche, affermandosi come punto di riferimento per quando riguarda le mostre d’arte sulla piattaforma.

Nell'immagine: alcuni contenuti di Arthemisia su TikTok

“Ciò che ha catalizzato questo successo – commenta Davide Reinecke - è stato l'approccio unico e innovativo di Certo, basato su solidi principi di identità del brand, slogan coinvolgenti, format originali e una costante attività di pubblicazione. Questo approccio è stato fondamentale nel decodificare il linguaggio dell'arte, trasformandolo in contenuti virali e memorabili su TikTok”.

In particolare, la scelta di Certo di assegnare alla divulgatrice d’arte Camilla Bruni il ruolo di volto del brand ha giocato un ruolo fondamentale nel successo di Arthemisia. “Camilla, appassionata d'arte e dotata di un notevole talento nel creare contenuti coinvolgenti, è stata la scelta ideale per incarnare e comunicare l'essenza delle mostre organizzate da Arthemisia. Il suo stile coinvolgente, dinamico e autentico ha trasformato ogni mostra d'arte in un avvincente viaggio emozionale, catturando l'attenzione di un vasto e giovane pubblico”, racconta ancora Reinecke.

Questa iniziativa non solo consolida la posizione di Arthemisia come leader nell'organizzazione di mostre d'arte su TikTok, ma apre anche nuove vie di connessione con un pubblico sempre più vasto e diversificato, desideroso di esplorare le mostre disponibili e di immergersi sempre più nel fascino del mondo dell'arte.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI