• Programmatic
  • Engage conference
01/12/2023
di Teresa Nappi

Glovo accelera nel retail media: siglato un accordo con Beintoo

La piattaforma e la data driven company del Gruppo Mediaset insieme: “Puntiamo a stabilire un nuovo standard per la pubblicità digitale targetizzata”. Beintoo potrà offrire agli advertiser pianificazioni data driven sull’app di Glovo

Glovo-Beintoo.png

Con l’obiettivo di potenziare ulteriormente le proprie soluzioni nel mercato del retail media, Glovo sigla un accordo con Beintoo, data company del Gruppo Mediaset, specializzata in strategie di digital advertising e data driven marketing.

Fondata a Barcellona nel 2014 e presente in più di 25 Paesi nel mondo, la piattaforma leader mondiale nelle consegne multi-categoria ha recentemente introdotto nella sua offerta una soluzione, in ambito retail media appunto, che permette a brand del comparto food e non solo di raggiungere oltre 4 milioni di utenti in Italia lungo tutto il percorso di acquisto, attraverso banner display in-app, ricerche sponsorizzate su parole chiave e annunci in programmatic, con formati statici e video altamente mirati e personalizzati.

“Questa partnership tra Beintoo e Glovo rappresenta un’importante milestone nel nostro percorso retail media”, spiega Alberto Dolcetta, Director Q- Commerce and Brands Ads, Glovo Italia. “Sfruttando l'ampia base dati e asset di Glovo e l'esperienza di Beintoo, puntiamo a stabilire un nuovo standard per la pubblicità digitale targetizzata. Questa collaborazione non solo arricchisce il nostro portafoglio di soluzioni nel mercato del retail media, ma apre anche nuove strade innovative per i nostri clienti e per gli inserzionisti. Con questo accordo, ci impegniamo a offrire campagne pubblicitarie più mirate ed efficaci, ottimizzando il ritorno sugli investimenti pubblicitari e valorizzando l'esperienza degli utenti”, aggiunge ancora il manager.

"Beintoo avrà un ruolo importante nello sviluppo della strategia retail media di Glovo Italia, facendo conoscere la nostra proposta a tutti i brand attivi nel settore e accompagnandoci nel posizionare correttamente nel mercato tutti i nuovi strumenti di advertising che arriveranno nel 2024", annuncia poi Andrea Etzi, Brands Ads Grocery Accounts Team Lead, Glovo Italia.


Leggi anche: RETAIL MEDIA ADVERTISING, GLI INVESTIMENTI DELLE AZIENDE EUROPEE ARRIVERANNO A 25 MILIARDI DI EURO NEL 2026


Dal canto suo Beintoo, grazie a questa nuova collaborazione, potrà offrire agli advertiser pianificazioni pubblicitarie data driven erogate direttamente sull’applicazione di Glovo, sfruttando a pieno il potenziale di questo punto di contatto sempre più in ascesa, con la possibilità, per gli inserzionisti, di generare vendite all'interno del marketplace, misurandone in modo chiaro il ROAS.


Leggi anche: BEINTOO, L’OFFERTA SI AMPLIA NEL SEGNO DEL DATO. INTERVISTA A PAMELA COCOLA


Inoltre, la partnership consentirà alla data company anche di arricchire ulteriormente il proprio dataset - già composto da dati geo comportamentali, di interesse on e offline, di navigazione e provenienti da smart tv - annoverando anche gli insight sui consumatori che utilizzano questo environment. Tali informazioni verranno utilizzate per la costruzione di audience ad hoc sempre più capillari sulle quali erogare annunci pubblicitari in tutti i canali digitali del customer journey, si legge nella nota stampa dedicata all’accordo.

Alberto Dolcetta di Glovo Italia e Marina Fedrighelli di Beintoo Italia

Alberto Dolcetta di Glovo Italia e Marina Fedrighelli di Beintoo Italia

“La chiusura dell’accordo con Glovo rappresenta per Beintoo un’opportunità che si inserisce perfettamente nella nostra offerta esistente e nei nostri progetti di crescita, che guardano sempre all’innovazione e ai trend del mercato”, spiega Marina Fedrighelli, Country Manager Beintoo Italia. “Da un lato preziosi insight sugli utenti: dati appartenenti non solo al mondo food & grocery, ma anche relativi al beauty e al pharma. Ciò sarà per noi fondamentale perché arricchiremo e raffineremo ulteriormente il nostro repository, pianificando campagne adv su cluster di utenti ancora più specifici e accurati. Dall’altro il retail media: uno dei progetti su cui stiamo attivamente lavorando per garantire ai nostri clienti un nuovo ambiente per generare profitto. Attraverso questa partnership, infatti, potremo offrire agli inserzionisti un touchpoint giovane, efficace e ancora poco presidiato, in un environment come l’app Glovo, che si sta già dimostrando una significativa vetrina per i brand che vogliono valorizzarsi e crescere, grazie ai milioni di utenti che raggiunge”, conclude la manager.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI