• Programmatic
  • Engage conference
04/12/2023
di Annalisa Pomponio

Sandro Veronesi annuncia il renaming di Calzedonia: il gruppo diventa Onivers

Al rebranding hanno contribuito anche tutti i dipendenti partecipando ad un contest interno alla ricerca di idee creative per il nuovo nome

Sandro Veronesi, Presidente di Oniverse

Sandro Veronesi, Presidente di Oniverse

Gruppo Calzedonia, realtà fondata da Sandro Veronesi nel 1986, cambia nome e diventa Oniverse. L’azienda veronese oggi comprende i marchi Calzedonia, Intimissimi, Intimissimi Uomo, Tezenis, Falconeri, Signorvino, Atelier Emé, Antonio Marras e, dopo l’acquisizione di Cantiere del Pardo, Grand Soleil, Pardo e Van Dutch. 

LA GENESI DI ONIVERSE 

Dopo l’acuqisizione di brand appartenenti a diverse realtà, partendo dal fashion al lusso, passando per la nautica arrivando al food&wine, il patron Veronesi ha individuato nel renaming un passaggio fondamentale per sviluppare ulteriormente le potenzialità trasversali del gruppo. La scelta del nome Oniverse richiama la parola inglese “universe”e rappresenta quindi l’universo del gruppo, composto dai suoi brand, dalle persone e dai suoi valori. 


Leggi anche: LO SPOT NATALIZIO DI TEZENIS PUNTA SU RITMO, COLORE E DIVERTIMENTO


Oniverse è anche l’anagramma del cognome Veronesi, da cui tutto è partito e che ancora guida lungo il percorso intrapreso, accompagnato oggi anche dai figli. Tutti i dipendenti hanno partecipato ad un contest interno alla ricerca di idee creative per il nuovo naming.

“Il gruppo ha saputo crescere costantemente. Oggi siamo una realtà con una grande storia, un universo in continua evoluzione, con diversi marchi tutti caratterizzati da una propria identità. Per questo la scelta di un nome che fosse indipendente e autonomo, ma che potesse rappresentarne l’essenza di tutti. Vogliamo infatti che ogni marchio abbia la sua autonomia, pur restando parte di un gruppo. Oniverse indica proprio appartenenza, ma anche libertà. Un insieme eterogeneo, composto da realtà differenti tra loro, ma parte dello stesso progetto”, comenta Sandro Veronesi, Presidente di Oniverse. 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI