• Programmatic
  • Engage conference
24/11/2023
di Lorenzo Mosciatti

Sanremo, la Rai rinnova la convenzione con il Comune. Nuove opportunità per Rai Pubblicità

Si rafforza la collaborazione tra il Comune e la concessionaria: nei giorni del Festival in agenda un programma più ricco di eventi

sanremo.png

La Giunta comunale di Sanremo ha approvato la nuova convenzione con la Rai per l'utilizzo del marchio per lo svolgimento del Festival della Canzone, la cui prossima edizione è in prgramma da martedì 6 a sabato 10 febbraio. Il documento adottato, frutto di un confronto tra delegazione Rai e quella del Comune guidata dal sindaco Alberto Biancheri, avrà una validità biennale. La nuova convenzione introduce un incremento di circa 450.000 euro per effetto di maggiori entrate e minori spese tra le varie voci che la compongono, tra cui l'aumento nella percentuale dei diritti di merchandising e licensing, fattore legato agli introiti pubblicitari raccolti dalla Rai.

In crescita anche gli introiti legati alla convenzione parallela che l'amministrazione Biancheri ha stipulato con Rai Pubblicità, che superano i 200mila euro, alla luce di un maggiore coinvolgimento della città nei giorni della kermesse. Rai Pubblicità ha confermato quindi due sponsorizzazioni strategiche in favore del Comune di Sanremo: quella per Area Sanremo e quella per la campagna promozionale sulle reti Rai. Confermata inoltre per il secondo anno consecutivo la partnership tra Comune di Sanremo e Costa Crociere, con un contributo che l'anno scorso è stato destinato alll'avvio con i fuochi d'artificio musicali sulla baia e i giochi di suoni e luci che hanno coinvolto la nave Costa, posizionata davanti alla città.


Leggi anche: SANREMO 2023 HA GENERATO UN GIRO D’AFFARI DI 186 MILIONI DI EURO


"E' la mia ultima convenzione Rai e sono soddisfatto di come si sia chiusa”, ha commentato il Sindaco. “Dieci anni dopo lasciamo a chi verrà una convenzione in crescita, rapporti solidi, una nuova convenzione parallela con Rai Pubblicità che sta dando molte soddisfazioni e che ha ulteriori margini di sviluppo, e soprattutto un Festival tornato ai fasti del passato. E questo anche grazie al lavoro di tre direttori artistici che hanno dato un fondamentale contributo alla rinascita del Festival: Carlo Conti, Claudio Baglioni e Amadeus, con quest'ultimo artefice della definitiva trasformazione nel format perfetto, quel rito laico a cui tutti vogliono partecipare: dai cantanti in gara agli ospiti ai media provenienti da tutto il mondo, dal pubblico a casa alle migliaia di ospiti in città". 


Leggi anche: SANREMO 2023, RAI PUBBLICITÀ CENTRA IL RECORD. TAGLIAVIA: «ABBIAMO RACCOLTO UN PO’ PIÙ DI 50 MILIONI DI EURO»


“Questo documento rappresenta un traguardo importante perché rafforza la collaborazione con Rai Pubblicità, permettendo così a Sanremo di crescere ulteriormente in termini di eventi e di coinvolgimento del tessuto cittadino”, ha dichiarato l’assessore al Turismo Giuseppe Faraldi. “La città diventerà davvero ‘capitale’ della musica e della canzone, con appuntamenti che interesseranno Pian di Nave, piazza Colombo, piazza Mameli e piazzale Vesco, senza dimenticare il Forte di Santa Tecla e il Casinò: uno straordinario volano di promozione turistica per la nostra città. Colgo l’occasione per ricordare anche il grande lavoro svolto per Area Sanremo che, grazie alla direzione artistica di Amadeus, ha raggiunto un numero davvero significativo in termini di partecipazione”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI