• Programmatic
  • Engage conference
12/02/2024
di Cristina Oliva

Hyperweekender: la community di Hypercast e Hyperjazz riunita per celebrare l'incontro tra parole e musica

Hyperweekender.jpg

Si è tenuto venerdì 2 e sabato 3 febbraio a Roma, negli studi di Hypercast, Hyperweekender (ne abbiamo parlato qui): un evento ricco di performance musicali e dj set, versioni speciali e dal vivo di podcast, sonorizzazioni e anteprime, in sinergia tra la podcast company e l’etichetta discografica “gemella” Hyperjazz Records.

Grande partecipazione e coinvolgimento per le registrazioni live dei podcast original Hypercast ‘Il decennio breve’ - la serie condotta da Maria Cafagna, Alice Oliveri e Stefano Monti - e ‘Ciao Cicci’, il podcast dell’imprenditore e venture builder Andrea Febbraio, entusiasmo per le performance musicali di DJ Ralf, del collettivo PS5 - capitanato dal sassofonista napoletano Pietro Santangelo e fresco di uscita del nuovo album ‘Echologia’ - e del deejay ‘di casa’ DJ Knuf.

Uno dei momenti salienti di Hyperweekender è stata la presentazione in anteprima assoluta del nuovo podcast original ‘Cam On. Vera storia di una cam girl’, con la star di ‘Suburra’ Carlotta Antonelli: un racconto in prima persona basato sulla vera storia di Valeria - che ha lasciato un lavoro sicuro in finanza attratta dal mondo del sesso on line - senza pregiudizi e stereotipi, reso ancora più evocativo ed efficace dalla sonorizzazione live proposta per l’occasione da Four Flies Records, label discografica specializzata in colonne sonore per il cinema, la radio e la televisione dalla metà degli anni ‘50 alla fine degli anni ’90.

«Siamo molto soddisfatti di Hyperweekender», commenta Raffaele Costantino, direttore creativo Hypercast e A&R Hyperjazz Records. «Un’occasione per condividere con la nostra community la passione per la musica, la divulgazione e lo storytelling con l’approccio che ci contraddistingue: senza prenderci troppo sul serio».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI